• Produzione

    Produzione musicale di Andrea Verrengia

    . . . " Per quanto in alto si risalga nella generazione dei suoni si trovano due principi che operano parallelamente e si compongono per far nascere la vibrazione. E al di fuori di questo non vi è che l'essenza pura, l'astratto non analizzabile, l'assoluto indeterminato, " l' Intelligibile " infine, come lo chiama Fabre d'Olivet. E fra " l' Intelligibile " e il mondo, la natura, la creazione, vi sono appunto l'armonia, la vibrazione, l'acustica che è il primo passaggio, il più sottile e il più malleabile, che unisca l'astratto al concreto. Più che il gusto, più che la luce, più che il tatto, più che l'emozione passionale, più che l'esaltazione dell'anima eccitata dalle ragioni più pure, è il suono, è la vibrazione acustica che rende conto del gusto, della luce, e dell'esaltazione delle più sublimi passioni." . . .
    Antonin Artaud, "Eliogabalo o l'anarchico incoronato", a cura di A. Galvano - Adelphi 1987


    (espandi audiovideo)